sabato 9 febbraio 2013

Il Digitale....La nuova era degli scambi


A partire da maggio saranno messi in circolazione i nuovi soldi digitali, battezzati Amazon Coins, per un controvalore pari a decine di milioni di dollari. Il cambio è fissato a un centesimo di dollaro per Coin. Non è dato sapere come si acquisiranno i nuovi soldi digitali, quel che è certo è che il cambio della valuta non sarà consentito tornando al dollaro o ad altre divise monetarie. Inoltre la moneta di Jeff Bezos sarà spendibile solo sull'App store di Amazon e per i prodotti digitali venduti online. Quindi, almeno per i primi tempi, non sarà possibile acquistare oggetti fisici con il denaro virtuale. L'iniziativa, già tentata peraltro con esiti fallimentari anche da Facebook (con i Credits) e Microsoft (con i Points), lascia perplesso più di un osservatore che fatica a comprenderne l'utilità e il target. Se i milioni di dollari che inizialmente verranno immessi sul mercato saranno in qualche modo sussidiati da Amazon, potrebbe trattarsi di un mezzo per fidelizzare clienti e programmatori di app; altrimenti è difficile capire perché l'utente debba cambiare i propri euro o dollari in Amazon Coin. I vantaggi di un successo della nuova moneta sarebbero invece enormi per il gruppo con sede a Seattle. Si verrebbe a creare un economia proprietaria da cui sarebbe difficile uscire e da cui soprattutto non uscirebbero mai più i dollari immessi.
 
Siamo nell'era digitale e presto molto presto il concetto di valuta cartacea verra' meno. War on cash avrebbero detto in America. Proprio cosi'....cio' che e' iniziato con le carte di credito e i sistemi di pagamento on line vedra' il suo culmine in questa nuova frontiera di conio...Non meravigliamoci, anzi, teniamoci pronti alla nuova era degli scambi...
 
Buon Sabato a Tutti ---- Anche questa, o soprattutto questa e' Finanza