giovedì 31 ottobre 2013

A mio Figlio, Alessandro


Siamo al penultimo passo di questa mia avventura...


Il mio diario da Internauta , affinche' questo 2013, che ha visto mio figlio muovere i primi passi verso il suo primo anno di vita, possa domani, essere l' anno, in cui sapra' come il papa' pensava, come agiva, in cosa credeva...


Vedete, mi hanno sempre insegnato che nella vita un riferimento conta piu' di ogni altra cosa ed e' nei suoi confronti che ho l'obbligo di esserlo...ho nei suoi confronti l'obbligo di agire verso me stesso passando in secondo piano e trasferendo a lui quei valori che a me hanno trasmesso...


Alessandro, papa' ha oggi 34 anni, e tu rappresenti la cosa piu' grande e bella che gli sia mai capitata..


Papa' ha tanti difetti ma uno su tutti ...e' sempre incuriosito da tutto...ha sempre la scatola cranica in alert come se fosse un bambino che esplora il Mondo e questo, a volte, lo espone a rischi piu' grandi di lui. (A 44 mi auguro di esser migliorato) .


Ha tante passioni... Ha la moto che sara' tua, vola in deltaplano ( e in cio' mi auguro che tu non prenda da me), ama lo Sport, ama vivere 20 ore al giorno e dormirne 4 perche' ritiene che dormire di piu' sottrae tempo agli spazi inesplorati....

 

Cerca di dare sempre qualcosa in piu' di cio che riceve perche' Mio Padre (Tuo nonno) mi ha sempre insegnato questo e suo padre prima di lui (Il tuo bisnonno) allo stesso modo....


Non tutti i giorni sono a mille come si dice nel gergo odierno ma anche quando non lo sono cerca di pensare “Positivo” ...Un cantante di nome Jovanotti su questo, tempo fa, scrisse una canzone.


Non pensa mai che nella vita qualcosa sia dovuto e non ritiene che nulla sia scontato ma cerca sempre di analizzarne il contenuto, di tutto cio' che capita, cercando di coglierne il bello, anche quando di bello se ne ha poco....


Quando torna a casa la sera , stanco e ti vede sorridere non pensa ad altro che a quel sorriso..

 
Lo rincuora in ogni momento, lo supporta, gli fa vedere le cose in una prospettiva diversa..


Papa' e' uno che quando sente una frase o vede qualcosa che gli tocca le corde del cuore si emoziona e a stento riesce a trattenere...


 
E' la persona piu' stupida del Mondo....perche' anche dalla stupidita' , forse soprattutto dalla stupidita', si impara tanto...


Cerca di migliorare ogni giorno la sua parte ironica...perche' e' con l'ironia che la realta' diviene meno ostile e piu' limpida...e' con il sapersi prendere in giro che si da meno valore a se stessi e piu' valore a cio' che ci circonda....


Papa' vive ogni giorno come se fosse l' ultimo cercando di lasciare tracce di se stesso....Questo che ho scritto in quest'anno , che ho pensato in quest'anno, e' la mia traccia per te...


Non permettere mai a nessuno di dirti cio' che e' giusto o sbagliato perche' sara' la Vita ad Insegnartelo....e piu' passeranno gli anni piu' ti insegnera'...Papa' in tal senso fara' il possibile per limitarsi.


Vivo di Dubbi e poche Certezze e l'unica vera consapevolezza e' che tu appartieni alle seconde.


Papa', per gli amici Nick.